bando turismo attrattivita

Interessati l’Appennino Lombardo e l’Alto Oltrepò Pavese

È stata pubblicata sul Burl di Regione Lombardia la graduatoria dei progetti ammessi ai contributi regionali nell’ambito del bando ‘Turismo e attrattività’ per il sostegno alla competitività delle imprese turistiche nei territori delle aree interne dell’Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese.

Sono 9 i beneficiari

Sono 9 i soggetti della provincia di Pavia che beneficeranno di un contributo totale di 403.470,10 euro. Al bando potevano partecipare imprese, ditte individuali e i soggetti titolari di attività di bed & breakfast.

La misura

La misura promuove la realizzazione di progetti di riqualificazione delle strutture ricettive alberghiere, non alberghiere e dei pubblici esercizi. I progetti di riqualificazione riguardano i seguenti settori: enogastronomia & food experience; natura & green; sport & turismo attivo; terme & benessere; fashion & design; business congressi & incentive.

Regione sostiene comparto turistico

“Una misura – dice l’assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni – che dimostra ancora una volta il sostegno di Regione Lombardia alle imprese del comparto turistico”. “L’attrattività e la competitività dei territori – prosegue – passa anche attraverso l’offerta di strutture moderne e confortevoli, valore aggiunto in grado di invogliare maggiormente i turisti a visitare le nostre splendide località”. “In tal senso, gli interventi previsti – conclude l’assessore Magoni – daranno nuova linfa vitale al turismo dell’Alto Oltrepò Pavese, con un’offerta ricettiva di alto livello e benefici per il tessuto economico ed imprenditoriale locale”.

I progetti

Di seguito le descrizioni dei progetti finanziati da Regione Lombardia.

Il Brallo srl – Comune di Brallo di Pregola. Titolo del progetto: Il Brallo, riqualificazione di una struttura turistica per giovani sportivi

Si tratta di un complesso turistico articolato in più edifici e infrastrutture, parte delle quali dedicate al turismo giovanile e sportivo, con annessi campi da tennis, di calcio, pallavolo, piscina. I proprietari hanno deciso di realizzare una serie di interventi riguardanti il settore dedicato alle vacanze sportive per ragazzi, sia per il miglioramento di alcuni spazi interni (zona cucina e locali pertinenziali, spazi comuni) sia per la riqualificazione degli spazi esterni (aree a verde pertinenziali, percorsi, impianti sportivi). Il progetto contempla anche la copertura del campo da tennis.

Contributo regionale ammesso: 149.999 euro.

Ecosuite srl – Comune di Brallo di Pregola. Titolo del progetto: Ecosuite, una nuova idea per il turismo emozionale

Il progetto prevede di riqualificare l’intera area esterna che ospita l’alloggio per vacanze ‘Suite tra gli alberi’, attivando interventi funzionali ed estetici dell’area a verde pertinenziale all’unità ricettiva. L’area ha morfologia irregolare, in parte coperta da vegetazione naturale, e presenta numerose criticità dovute a mutamenti di destinazione che si sono susseguiti nel tempo e che ne hanno impoverito la qualità ambientale che adesso necessita di essere recuperata per essere adeguatamente asservita all’alloggio vacanza.

Contributo regionale ammesso: 32.800 euro

‘Albergo ristorante Penice Da Adriano’ di Matti Giuseppe – Comune di Romagnese. Titolo del progetto: Monte Penice Summer&Sky

L’albergo è una delle strutture storiche dell’accoglienza dell’area interna della Comunità Montana Oltrepò Pavese, nato all’incirca quarant’anni fa grazie al padre dell’attuale proprietario, Adriano Matti. L’intervento è finalizzato alla ristrutturazione di 4/5 camere, provvedendo sia alla riqualificazione che alla creazione di proposte bifamiliari; si procederà alla ristrutturazione degli impianti elettrici ed idraulici per conseguire una migliore funzionalità e l’ottimizzazione dei consumi energetici. La creazione di un locale dedicato al ricovero delle biciclette consente all’azienda di inserirsi nei circuiti bike. Infine, sempre in una logica di risparmio energetico, gli infissi saranno rifatti in doppio vetro.

Contributo regionale ammesso: 26.200 euro.

Claudio Dirotti – Comune di Varzi. Titolo del progetto: Ammodernamento B&B Elianto

Il progetto B&B ‘Elianto’ prevede l’ammodernamento di un immobile situato nella frazione Nivione di Varzi. Gli interventi riguardano le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali dell’edificio, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici. Al piano inferiore sono previsti lavori di opere murarie edili ed interventi di impiantistica per migliorare i locali in termini di efficienza con risoluzioni che riguardano l’impianto di riscaldamento, la pavimentazione, opere necessarie al rinnovamento dei locali di cucina e sala.

Contributo regionale ammesso: 9.000 euro.

Ginestrella di Ferrari Maurizia – Comune di Varzi. Titolo del progetto: Riqualificazione dell’albergo ristorante bar alimentari ‘Ginestrella’

L’albergo ristorante Ginestrella, gestito dal 1986 dalla famiglia Ferrari, è situato nelle vicinanze del Tempio della Fraternità, a pochi chilometri da Varzi, nella piccola frazione denominata Cella. L’intervento consiste nella riqualificazione di una porzione della struttura ricettiva attraverso una serie di opere: riorganizzare gli spazi di collegamento tra il piano terreno (accoglienza-bar) e il piano primo (cucina-ristorante); rifacimento impianto elettrico, finiture, serramenti e tendaggi (esterni).

Contributo regionale ammesso: 9.040 euro.

Tornari Giuseppe – Comune di Brallo di Pregola. Titolo del progetto: Riqualificazione energetica e ammodernamento delle camere dell’hotel

Il progetto prevede l’isolamento termico a cappotto nell’immobile adibito ad albergo ristorante per un miglioramento di dispersione termica, con tanto di tinteggiatura esterna. Inoltre, è prevista la realizzazione di 3 camere suites con annessi balconi privati (opere edili, impianto elettrico, impianto idraulico, posa serramenti interni ed esterni a taglio termico, arredamento completo suites, domotica controllo camere). Tra le altre opere, l’adeguamento della centrale termica, la realizzazione dell’impianto solare a pannelli per l’area box di ricovero dei cavalli. Infine, in programma l’acquisto di 5 e-bike ed attrezzatura varia per servizio noleggio per i cicloturisti. L’albergo ristorante sarà completamente coperto da area wi-fi.

Contributo regionale ammesso: 77.018,76 euro.

Le Cicale di Buscone & C. snc – Comune di Varzi. Titolo del progetto: Costruzione di nuovo dehor a servizio del locale

Il progetto prevede la rimozione dell’attuale struttura in alluminio realizzata con copertura in telo e il parziale tamponamento verticale in vetro. La nuova struttura è prevista in legno con rivestimento dei montanti in alluminio, serramenti in alluminio a taglio termico con parti scorrevoli, pavimentazione galleggiante. Previsto anche un nuovo impianto di climatizzazione caldo/freddo a pompa di calore.

Contributo regionale ammesso: 28.800 euro.

Ristorante ‘La Pineta’ di Nembrini Danilo – Comune di Fortunago. Titolo del progetto: Riqualificazione volta alla competitività turistico ed alberghiera del ristorante ‘La Pineta’

L’intervento comporta la riqualificazione estetica, ambientale e stilistica, sia delle parti esterne sia dei vani interni dell’immobile.

Contributo regionale ammesso: 50.240 euro.

Ristorante ‘Delizie d’Oltrepò’ di Tentore Giovanna – Comune di Borgoratto Mormorolo. Titolo del progetto: Delizie d’Oltrepò

Il progetto ha come obiettivo l’aumento della competitività dell’impresa tramite:

– l’ampliamento della struttura esterna con una nuova zona verde da seminare per la formazione del prato con anche l’impianto di siepi e piante varie;

– il miglioramento della struttura con una stufa nuova a basso consumo energetico, tende motorizzate per dehor esterno.

Contributo regionale ammesso: 20.372,34 euro.

gus