Inaugurazione intallazioni per uso consapevole plastica

Presidente Fontana e assessore Cattaneo: promuovere atteggiamenti corretti

Si chiama ‘Contaminazioni’ ed è l’iniziativa promossa dalla Regione Lombardia  per sensibilizzare i dipendenti all’uso consapevole della plastica. Le installazioni proposte a Palazzo Lombardia in aree break, corridoi e all’interno di un ascensore, resteranno esposte fino al 30 aprile.

La mostra dell’artista Mandy Baker

Le opere realizzate da Mandy Barker, fotografa britannica, che da decenni svolge ricerche sull’inquinamento nei mari, reinterpretano in chiave estetica l’inquinamento da plastica e conducono a una riflessione profonda su cosa significhi consumare meno e in modo più consapevole. Le installazioni denunciano la contaminazione causata dalla plastica ed esortano a mettere in atto gesti virtuosi. L’obiettivo è favorire una comprensione più profonda della realtà di ciò che è presente nei nostri mari e stimolare l’osservatore a individuare nella propria quotidianità gli oggetti ritratti. Con un suo uso più corretto.

Plastica, risorsa riciclabile

“Il vero tema da affrontare – ha spiegato  Attilio Fontana – sta nell’atteggiamento di ‘usa e getta’ che per troppi anni abbiamo vissuto nei confronti di un materiale, la plastica, che deve essere riciclato, e comunque gestito in maniera consapevole, evitandone innanzitutto la dispersione nell’ambiente”.

Per un suo uso consapevole

“Mentre va di moda il ‘plastic free’ – ha sottolineato l’assessore  Raffaele Cattaneo – dobbiamo ragionare su un utilizzo consapevole della plastica, che è una risorsa di cui abbiamo bisogno. Non ci serve, invece, che diventi un rifiuto. Per questo Regione Lombardia è impegnata nella diffusione della consapevolezza sul suo giusto utilizzo. Ma anche nello sviluppo di politiche e strumenti che favoriscano la massimizzazione del recupero, del riciclo e del riuso della plastica”.

In occasione della mostra, Regione Lombardia ha posizionato nelle aree break del Palazzo 30 dispenser di acqua potabile, ‘vestiti’ con le opere dell’artista inglese.

ram